ostianticateatro

Clicca qui per modificare il sottotitolo

30 Luglio 2017, ore 21.00
Moni Ovadia

La cantata della grecità. L'età dei miti senza età


da "Quarta Dimensione " di Iannis Ritsos e da Aristofane, Carducci, Eschilo, Dante, Euripide, Omero

a cura di Moni Ovadia e con la collaborazione di  Luciano Canfora

con Moni Ovandia 

e musica dal vivo con

Stefano Albarello -  qanun,

Dimitris Kotsiouros - bouzouki e baglamas

Paolo Rocca - clarinetto, clarinetto basso

fonico Mauro Pagiaro


Produzione Q Academy – in coproduzione con Corvino Produzioni

Serata realizzata in coproduzione con Progetto Goldstein



Note / Regia & Musica

Moni Ovadia, autore e attore particolarmente attento ai miti e alle culture che nei secoli ha attraversato il Mediterraneo, presenta al Teatro Romano di Ostia Antica uno spettacolo nuovo, costruito intrecciando l’occhio contemporaneo del grande poeta greco Iannis Ritsos e le sue riletture degli antichi e i testi classici scelti dallo storico e grecista Luciano Canfora. Tra i miti scelti da Moni Ovadia quelli di Elena, Agamennone e Crisotemi, la figlia di Agamennone e di Clitennestra. Grandi miti che hanno attraversato la letteratura classica per approdare alla nostra contemporaneità: il confronto tra i testi e le diverse sensibilità e lo spirito acuto dell’autore-attore ce li restituiscono in maniera affascinante e brillante.

Biglietteria


Gradinata non numerata  25 euro

 

Prevendita biglietti

Auditorium Conciliazione, Via della Conciliazione 4 Roma

Dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17 (orario continuato)


Informazioni su

www.ostianticateatro.com

email: [email protected] 


Ufficio stampa Festival "Il Mito e il Sogno"

Fabiana Manuelli [email protected]